Ricetta per lo Zabaione

Creme - Zabaione

Sembrerebbe che sulle origini di questa famosissima crema esistano diverse versioni: alcuni credono che il nome sambajon (Zabaione) derivi dal Santo protettore dei pasticceri Torinesi dal nome Giovanni di Baylon al qual fu proprio dedicata la creazione della crema Zabaione; Altri invece sostengono che la crema sia veneziana e che prenda il nome da un’antica bevanda densa profumata con il vino dolce di Cipro di nome “zabaja”.

Lo Zabaione è una delle creme più classiche che esistano. Nella preparazione di questa crema occorre prestare moltissima attenzione durante la cottura perché se non si mantiene la stessa temperatura questa potrebbe raggrumarsi. Lo Zabaione può essere consumato da solo sia freddo che caldo, oppure può essere accompagnato da biscotti secchi. Questa crema può anche essere mescolata alla panna montata per farcire torte o piccola pasticceria.

Per quanto riguarda gli ingredienti:

  • 4 uova
  • 8 cucchiai di Marsala
  • 100 gr di zucchero

Passiamo alla preparazione

Per quanto riguarda la nostra ricetta prima cosa iniziate sgusciando le uova separando i tuorli dagli albumi, che per questa ricetta non serviranno. Mettete i tuorli in una casseruola di acciaio, aggiungete lo zucchero e cominciate a montare il composto con l’aiuto di una frusta a mano o elettrica. Quando vi accorgerete che il composto sarà bello gonfio e spumoso allora potrete aggiungervi il Marsala. Aggiungetelo un cucchiaio alla volta e mescolate dopo ogni aggiunta per far assorbire per bene il vino.

Quando avrete incorporato tutto il vino al composto la ricetta che vi stiamo presentando sullo Zabaione prevede che iniziate a scaldare a bagnomaria sul fuoco a fiamma bassa. Cercando di mantenere la stessa temperatura incominciate a mescolare senza interruzione sino a quando la crema non inizi ad addensarsi e a gonfiarsi. Ci vorranno all’incirca 10 minuti perché ciò accada quindi fate molta attenzione.

Come consuetudine lo Zabaione va mangiato caldo in tazze o in coppette. Al contrario se volete guastarlo freddo dovete aver cura di mescolarlo di tanto in tanto perché il vino tende a depositarsi sul fondo. Alternativa valida al Marsala, per chi non lo gradisse, ci sono molti altri vini liquorosi che si possono utilizzare come il Porto, il Vin Santo, il Malaga o anche il vino bianco aromatico.

Conservare lo Zabaione

Lo Zabaione può essere conservato in frigorifero per diversi giorni in recipienti di vetro o di ceramica ermeticamente chiusi. Oltre al gusto classico dello Zabaione si possono gustare delle golose varianti come ad esempio quella al caffè che consiste nell’aggiungere il caffè alla crema calda pronta. Oltre a questa ne esistono molte altre che vi illustreremo in seguito.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna