Il roast beef è un piatto classico della cucina tradizionale britannica ed è amato in tutto il mondo per la sua succulenta bontà. Cucinare il roast beef perfetto richiede conoscenza e tecnica, ma il risultato finale ne vale sicuramente la pena. In questo articolo, vedremo come cucinare il roast beef.

Scelta del Taglio di Carne

La scelta dei tagli di carne è una delle decisioni più cruciali per cucinare il roast beef, e influisce notevolmente sulla bontà del risultato finale. Esistono diversi tagli di carne che si prestano bene per cucinare il roast beef, ognuno con le proprie caratteristiche e sapori unici. Ecco alcuni dei tagli più comuni da considerare:

Il Lombo

Il lombo, è uno dei tagli di carne più adatti per cucinare il roast beef. È noto per la sua tenerezza e sapore delicato. Il lombo è privo di grasso e offre una carne magra e succosa, il che lo rende ideale per chi preferisce una carne più magra. La preparazione di un roast beef di lombo richiede una cottura accurata per preservare la sua tenerezza.

Il Filetto

Il filetto, è considerato il taglio di carne più tenero. Ha una texture morbida e delicata, ma è anche il taglio più magro. Il roast beef di filetto è perfetto per chi cerca una carne magra e molto tenera. La sua mancanza di grasso intramuscolare lo rende ideale per chi è attento alle calorie.

Il Controfiletto

Il controfiletto, è un taglio di carne più ricco di sapore rispetto al lombo o al filetto. Contiene un po' più di grasso intramuscolare, il che gli conferisce una maggiore ricchezza di sapore. Il roast beef di controfiletto è una scelta eccellente per chi apprezza una carne più succulenta e saporita.

La lombata del bovino

La lombata del bovino è nota per il suo sapore robusto e la quantità generosa di marmorizzazione di grasso intramuscolare. Questo taglio di carne offre una combinazione di sapore e succosità che lo rende molto usato per cucinare il roast beef. Il grasso aggiunge una ricchezza saporita alla carne durante la cottura.

La scelta del taglio di carne dipende dai gusti personali e dalle preferenze. Ognuno di questi tagli può essere preparato in modo delizioso, a patto di seguire le giuste tecniche di cottura e condimenti. È importante considerare le caratteristiche di ogni taglio e come si adattano alle tue preferenze per cucinare il roast beef perfetto per te.

Qualità della Carne

La qualità della carne è un aspetto fondamentale per cucinare il roast beef delizioso. La scelta di una carne di alta qualità influisce notevolmente sulla bontà e sulla succulenza del tuo piatto. Ecco alcuni punti da tenere in considerazione quando si valuta la qualità della carne per il roast beef:

Freschezza

La freschezza della carne è essenziale. Assicurati di acquistare carne fresca e controlla la data di scadenza o la data di confezionamento. La carne fresca avrà un colore rosso brillante e una consistenza soda. Evita carne che mostra segni di alterazione o che ha un odore sgradevole.

Marmorizzazione

La marmorizzazione è la distribuzione di grasso intramuscolare all'interno della carne. Una carne ben marmorizzata è desiderabile per il roast beef poiché il grasso aggiunge sapore e succulenza durante la cottura. Controlla la carne per assicurarti che abbia una quantità adeguata di marmorizzazione.

Origine

La provenienza della carne è un altro aspetto importante. Alcuni luoghi sono noti per produrre carne di alta qualità, quindi se possibile, cerca di acquistare carne da fornitori di fiducia o conosciuti per la loro carne di qualità.

Preparazione e Condimenti

La preparazione e l'uso dei condimenti sono aspetti fondamentali per cucinare il roast beef delizioso. La scelta di come marinare e aromatizzare la carne può fare la differenza tra un arrosto semplice e uno straordinario. Ecco cosa dovresti considerare:

Marinatura e Condimenti

Marinatura

La marinatura è una fase cruciale per aggiungere sapore e tenerezza al roast beef. Puoi marinare la carne per alcune ore o anche durante la notte. Ecco alcuni suggerimenti:

  • Ingredienti della marinatura: Gli ingredienti tipici includono olio d'oliva, erbe fresche come il rosmarino e il timo, aglio, pepe nero macinato e sale. Puoi anche aggiungere ingredienti come aceto balsamico, senape, vino rosso o Worcestershire sauce per un tocco extra di sapore.
  • Sacchetti per la marinatura: Puoi utilizzare sacchetti di plastica sigillabili o contenitori ermetici per la marinatura. Assicurati che la carne sia completamente immersa nella marinatura per garantire una distribuzione uniforme del sapore.
  • Tempo di marinatura: Il tempo di marinatura dipende dalle dimensioni del pezzo di carne, ma generalmente è consigliabile marinare per almeno 4-6 ore o preferibilmente durante la notte.

Condimenti

I condimenti aggiunti prima della cottura possono arricchire ulteriormente il sapore del roast beef. Ecco alcune opzioni:

  • Erbe e spezie: Usa erbe fresche o secche come il rosmarino, il timo, il prezzemolo, l'aglio e il pepe nero per aromatizzare la carne. Questi ingredienti si attaccheranno alla superficie della carne durante la cottura.
  • Sale e pepe: Il sale e il pepe nero sono condimenti di base ma essenziali per enfatizzare il sapore della carne. Puoi strofinarli sulla carne insieme ad altre spezie.

Cottura del roast beef

Tempi e Temperature

La corretta cottura del roast beef è fondamentale per ottenere una carne alla giusta temperatura interna. Ecco cosa devi sapere:

  • Termometro per carne: L'uso di un termometro per carne è essenziale per determinare la cottura perfetta. Puoi controllare la temperatura interna della carne per assicurarti di raggiungere il grado di cottura desiderato.
  • Gradi di cottura: I gradi di cottura più comuni per il roast beef includono:
    • Al sangue (raro): 50-52°C
    • Punto (medium rare): 57-63°C
    • Punto meno (medium): 63-68°C
    • Ben cotto (well done): 71-77°C
  • Temperatura ambiente: Prima di cuocere la carne, lascia che raggiunga la temperatura ambiente per circa 30-60 minuti. Questo permette una cottura più uniforme.
  • Riposo: Dopo la cottura, lascia riposare il roast beef per almeno 15-20 minuti prima di affettarlo. Questo permette ai succhi interni di redistribuirsi, mantenendo la carne succosa.

La preparazione e i condimenti sono parte integrante del processo per cucinare il roast beef delizioso. La marinatura e l'uso di condimenti aromatici possono trasformare una semplice carne in un piatto straordinario. Una cottura del roast beef accurata e l'uso del termometro per carne garantiscono che il roast beef sia alla giusta temperatura interna per soddisfare i gusti personali.

Metodo di Cottura

Il metodo di cottura del roast beef è un passo importante per ottenere un risultato perfetto. Puoi scegliere tra diverse tecniche di cottura del roast beef, ciascuna con le sue caratteristiche. Ecco una panoramica dei metodi di cottura più comuni per il roast beef:

Roast Beef al Forno

La cottura del roast beef al forno è il metodo tradizionale e popolare. Ecco come farlo:

  1. Preriscaldare il forno: Riscalda il forno a una temperatura di circa 180-200°C.
  2. Preparare la carne: Assicurati che la carne sia a temperatura ambiente. Poi, asciugala bene con un canovaccio da cucina. Questo aiuterà a ottenere una crosta più croccante.
  3. Condimenti: Aggiungi condimenti come sale, pepe, erbe fresche o spezie a piacere.
  4. Piazzare la carne: Metti la carne su una griglia o in una teglia da forno con una griglia. Questo permette al calore di circolare uniformemente intorno alla carne.
  5. Cottura: Inforna la carne nel forno preriscaldato e cuoci per il tempo necessario a raggiungere il grado di cottura desiderato. Utilizza un termometro per carne per monitorare la temperatura interna. Ricorda che la carne continuerà a cuocere leggermente mentre riposa, quindi toglila dal forno leggermente prima del raggiungimento della temperatura desiderata.
  6. Riposo: Lascia riposare il roast beef per almeno 15-20 minuti prima di affettarlo. Questo permette ai succhi interni di distribuirsi uniformemente.

Come cucinare il roast beef al forno

Ingredienti per 4 persone

  • Otto etti di roast beef
  • Olio
  • Sale e Pepe

Preparazione Roast beef al forno

  1. Preriscaldare il forno alla temperatura di 250°.
  2. Legare la carne con uno spago sottile, metterla in una teglia (possibilmente rettangolare) unta con quattro o cinque cucchiaiate d’olio, rigirarla bene perché si unga da tutte le parti e cuocerla in forno caldissimo per una ventina di minuti.
  3. Tirarla fuori dal forno, salarla e peparla uniformemente da tutte le parti, rimetterla nel forno per altri cinque o dieci minuti: la carne dovrà risultare dorata all’esterno e al sangue internamente.
  4. Si potrà servire il Roast beef sia freddo, in questo caso accompagnato come contorno da una bella insalata mista, o caldo con contorno di patate al forno oppure un bel purè servendo a parte il sughetto di cottura.

Roast Beef alla Griglia

La cottura del roast beef alla griglia è un'alternativa interessante che conferisce un sapore affumicato alla carne. Ecco come farlo:

  1. Preriscaldare la griglia: Riscalda la griglia a fuoco medio-alto e spazzola le griglie con olio per evitare che la carne si attacchi.
  2. Preparare la carne: Prepara la carne come descritto in precedenza, assicurandoti che sia a temperatura ambiente.
  3. Condimenti: Aggiungi i condimenti desiderati.
  4. Cottura: Posiziona il roast beef direttamente sulla griglia calda. Cuoci girando la carne di tanto in tanto fino a raggiungere il grado di cottura desiderato. Usa un termometro per carne per monitorare la temperatura interna.
  5. Riposo: Lascia riposare il roast beef prima di affettarlo.

Roast Beef in padella

La cottura del roast beef in padella o in casseruola è un'altra opzione. Ecco come farlo:

  1. Preparazione: Preriscalda una pentola o una casseruola resistente al calore. Aggiungi un po' di olio e scotta la carne da tutti i lati finché non è dorata.
  2. Condimenti: Aggiungi condimenti come cipolla, aglio, erbe, brodo o vino per aromatizzare la carne.
  3. Cottura: Trasferisci la pentola in forno preriscaldato e cuoci la carne fino al grado di cottura desiderato.
  4. Riposo: Lascia riposare il roast beef prima di affettarlo.

Cottura roast beef in padella

roast beef in padella 500x296

Ecco una ricetta semplice per cucinare un delizioso roast beef in padella. Questo metodo è perfetto se desideri un roast beef veloce e saporito, ma non vuoi accendere il forno.

Ingredienti:

  • 1,5 kg di roast beef (preferibilmente lombo o controfiletto)
  • Sale e pepe nero macinato
  • Olio d'oliva
  • Burro
  • Aglio (facoltativo)
  • Erbe aromatiche come rosmarino e timo (facoltativo)

Istruzioni:

  1. Preparazione del roast beef:
    • Assicurati che il roast beef sia a temperatura ambiente. Togli la carne dal frigorifero almeno 30 minuti prima della cottura.
    • Asciuga bene la carne con un canovaccio da cucina per rimuovere l'umidità esterna, il che aiuterà a creare una crosta dorata.
  2. Condimenti:
    • Strofina la carne su tutti i lati con olio d'oliva e poi con sale e pepe nero macinato. Se lo desideri, puoi anche sfregare la carne con aglio schiacciato o spolverare erbe aromatiche come rosmarino e timo.
  3. Riscaldare la padella:
    • Riscalda una padella antiaderente grande o una padella di ghisa pesante su fuoco medio-alto. Assicurati che la padella sia ben calda.
  4. Scottare la carne:
    • Aggiungi un po' di burro nella padella calda. Quando il burro inizia a schiumare, metti il roast beef nella padella. Cuoci per 2-3 minuti su ciascun lato per ottenere una crosta dorata. Durante la doratura, puoi aggiungere aglio e erbe aromatiche per aromatizzare ulteriormente la carne.
  5. Cottura:
    • Riduci il calore a medio-basso e continua a cuocere il roast beef nella padella per il tempo necessario per raggiungere il grado di cottura desiderato. Usa un termometro per carne per monitorare la temperatura interna.
  6. Riposo e affettatura:
    • Togli il roast beef dalla padella e lascialo riposare coperto con alluminio per circa 15-20 minuti. Questo permette ai succhi di distribuirsi uniformemente.
    • Dopo il riposo, affetta la carne sottilmente e disponila su un piatto da portata. Puoi servire con eventuali salse o condimenti a piacere.

Il roast beef cotto in padella è un'opzione deliziosa e veloce che ti consente di gustare un arrosto succulento anche quando non hai accesso a un forno.

La scelta del metodo di cottura dipende dalle tue preferenze personali e dalle attrezzature disponibili. Sia che tu scelga il forno, la griglia o la pentola, è importante seguire le istruzioni di cottura e utilizzare un termometro per carne per ottenere il roast beef perfetto.

Riposo e Affettatura

La fase di riposo e l'affettatura corretta sono fondamentali per ottenere un roast beef succulento e gustoso. Questi passaggi consentono ai succhi interni della carne di redistribuirsi in modo uniforme, mantenendo la carne morbida e saporita. Ecco come gestire il riposo e l'affettatura del roast beef:

Riposo del Roast Beef

Dopo aver terminato la cottura del roast beef, è essenziale permettere alla carne di riposare prima di affettarla. Questo periodo di riposo consente di ottenere i migliori risultati:

  1. Tempo di Riposo: Lascia il roast beef riposare per almeno 15-20 minuti. Questo periodo può variare leggermente in base alle dimensioni della carne. Il riposo è importante indipendentemente dal grado di cottura desiderato.
  2. Posizione: Copri il roast beef con un foglio di alluminio o carta stagnola per mantenerlo caldo durante il riposo. Puoi posizionare la carne su un tagliere o in una teglia durante questo periodo.
  3. Motivo del Riposo: Il riposo consente ai succhi interni di redistribuirsi, rendendo la carne più succulenta. Inoltre, la temperatura interna della carne continuerà a salire leggermente durante il riposo, in modo che possa raggiungere la cottura desiderata.

Affettatura del Roast Beef

L'affettatura del roast beef è altrettanto importante quanto la cottura e il riposo. Ecco come affettare il roast beef correttamente:

  1. Striscia e Coltello Affilato: Usa un coltello affilato per affettare la carne. Taglia sottili fette per ottenere la migliore esperienza di degustazione.
  2. Controfibbia: Per ottenere fette uniformi, cerca il grano della carne e taglia contro di esso. Questo assicurerà fette più tenere.
  3. Lavora con Delicatezza: Affetta con cura per evitare di spremere i succhi dalla carne. L'obiettivo è mantenere la carne succulenta.
  4. Spessore delle Fette: lo spessore delle fette può variare in base alle preferenze personali, ma è comune affettare il roast beef abbastanza sottile.
  5. Disposizione: Disponi le fette di roast beef su un piatto da portata o in un vassoio in modo attraente, pronto per essere servito.

Mentre affetti il roast beef, ricorda di lavorare con delicatezza per mantenere la carne succosa e appetitosa. Una corretta affettatura contribuirà a presentare un roast beef delizioso.

Ricette per il Roast beef

Oggi vi propongo tre ricette per il Roast beef. Che cos’è il Roast beef? La caratteristica principale di questo tipo di cottura della carne è la conservazione dei succhi interni. In pratica l’azione del fuoco provoca la formazione di una specie di crosta alla superficie. Le sostanze nutritive contenute nella carne del Roast beef, non hanno così via d’uscita e rimangono all’interno della stessa trattenute dalla crosta esterna. Per questo motivo non bisogna mai punzecchiare la carne con la forchetta per evitare la fuoriuscita delle sostanze nutritive.

Sono vari i modi di cucinare il Roast beef, di seguito vi proponiamo altre ricette

Roast beef al sale

Una ricetta del roast beef può essere quella con la cottura con il sale grosso. Basterà fare sulla teglia uno strato di sale grosso appoggiarvi sopra il pezzo di carne condito con un trito di rosmarino e timo fresco, e ricoprirlo nuovamente con uno strato altro sale grosso.

roast-beef-al-sale

Cuocere il roast beef al sale in forno caldissimo consigliamo una temperatura di circa 250° per circa quaranta minuti. Levate dal forno e rompete la crosta di sale per liberare il roastbeef. Servitelo tagliato a fette.

Roast beef nella pasta sfoglia

Tempo di cottura: 70 minuti - difficolta: Media Ingredienti per 4 persone

  • 800 g di lombata di manzo
  • 0,5 dl di olio di oliva extravergine
  • 300 g di pasta sfoglia
  • 2 tuorli
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 rametto di salvia
  • Sale

Preparazione del Roast beef nella pasta sfoglia

Roast-beef-nella-pasta-sfoglia

  1. Staccare dai rametti le foglie di salvia e quelle di rosmarino, lavarle e tritarle finemente, passare questa miscela sulla superficie della carne, in modo che vi aderisca uniformemente.
  2. Fare rosolare per 10 minuti la lombata di manzo nell'olio extravergine ben caldo, girandola spesso in modo che si colori bene, poi toglierla, condirla di sale e lasciarla intiepidire.
  3. Stendere la sfoglia dello spessore di 0,5 cm, adagiarci la carne e richiudere la pasta in questa maniera: una volta chiuso l'involucro di pasta, assicuratevi che le giunture siano ben serrate, per evitare che in cottura il cibo fuoriesca.
  4. Poi, praticare due piccoli fori nella parte alta della pasta e inserirvi due rotolini preparati con cartone sottile, creando così l'effetto camino. Senza questo sfogo, infatti, il vapore formatosi in cottura sotto la crosta farebbe gonfiare la sfoglia, che si distanzia riebbe dal ripieno, o potrebbe anche spaccarsi. Spennellate poi la pasta sfoglia con i tuorli dell'uovo.
  5. Fare cuocere in forno a 200° C per 30 minuti. Aspettare 10 minuti prima di servire il Roast beef in tavola.

FAQ: come cucinare il roast beef

Domanda 1: Qual è la differenza tra roast beef e roast pork?

Risposta: Il roast beef è preparato con carne bovina, mentre il roast pork è fatto con carne suina. La differenza principale sta nel tipo di carne utilizzata.

Domanda 2: Posso cucinare il roast beef con una marinatura al vino rosso?

Risposta: Sì, una marinatura al vino rosso è una scelta deliziosa per aromatizzare il roast beef. Contribuisce a conferire profondità di sapore alla carne.

Domanda 3: Quanto tempo devo far riposare il roast beef prima di affettarlo?

Risposta: È consigliabile far riposare il roast beef per circa 15-20 minuti prima di affettarlo per permettere la distribuzione uniforme dei succhi interni.

Domanda 4: Quali sono alcune alternative vegetariane al roast beef?

Risposta: Le alternative vegetariane al roast beef includono arrosti di seitan o funghi portobello, che possono essere preparati con condimenti simili.

Domanda 5: Qual è il grado di cottura ideale per il roast beef?

Risposta: Il grado di cottura ideale per il roast beef dipende dai gusti personali. Tuttavia, molte persone preferiscono il roast beef al sangue (raro) o al punto (medium rare) per una carne succosa e tenera.