Il rum è un liquore, conosciuto in tutto il mondo, ottenuto dalla distillazione della canna da zucchero. Il rum agricolo si tiene triturando i fusti della canna da zucchero.

Il Calvados è un liquore che si ottiene dal distillato di mele da sidro, coltivate nei meleti in Normandia. Ci sono vari tipi di Calvados, riconducibili comunque ha 2 grandi tipologie: Calvados millesimati e assemblati.

La Tequila è un liquore messicano. La tequila e il liquore mezcal, hanno tra loro importanti differenze: la materia prima, per la tequila deve essere tassativamente agave blu..

Brandy è il nome adottato per i distillati di vino. Il liquore brandy italiano, oggi nasce tradizionalmente, ma non solo, dal vitigno Trebbiano.

Tra i Gin inglesi più famosi e migliori, troviamo London Dry, incolore, secco e profumato (ne esiste anche la variante premium, che indica una gradazione alcolica superiore..

Il whisky torbato, al momento della degustazione, presenta aromi e profumi affumicati, dovuti all’essiccazione dei chicchi di orzo con il fumo di torba.

La grappa italiana è il distillato di vinacce di colture nazionali di Vitis vinifera. Questo ottimo distillato, l’acquavite, ha un complesso potenziale gusto-olfattivo..

I distillati sono alcol distillati, che portano con sé sapori e profumi, la distillazione non è altro che il processo con il quale scaldando un liquido fermentato..

La classificazione del Cognac si basa sull’indicazione geografica, ma anche sull’invecchiamento. Prende il nome dall’omonima cittadina, della regione del fiume Charente..

Intervista a Michelangelo Convertino: fotografo food

Oggi abbiamo il piacere di ospitare sul nostro blog Michelangelo Convertino, fotografo food.